7 Domande e risposte di base sul bilinguismo infantile

"...promuovere il bilinguismo è una delle cose migliori che un genitore possa fare per un bambino del 21° secolo".

Cos'è il bilinguismo?

Sul dizionario, il bilinguismo è la capacità di parlare due lingue. Nella realtà, il bilingui-

smo è la capacità di esprimersi in due lingue, ragionare con due culture, scoprire due

mondi. 

Il bilinguismo può essere perfetto (o parallelo), oppure può mostrare una lingua prevalente

ed una lingua minoritaria.

Cos'è il bilinguismo infantile?

Il bilinguismo infantile è la creazione di una routine quotidiana in Target Language che incoraggi l'acquisizione naturale di una seconda lingua da parte di bambini dagli 0. 

Chi può crescere un bambino bilingue?

Tutti. Il bilinguismo è un progetto che tutti noi possiamo sviluppare con i nostri piccoli, a prescindere dal nostro livello di competenza linguistica. 

Per un percorso di bilinguismo di successo servono:

 tempo

 interesse

 continuità

 impegno

 metodo

 confidenza nelle capacità naturali del bambino

 

Ma se non parlo la lingua?

Il bilinguismo è una routine che puoi implementare a prescindere dal tuo livello linguistico. Se la tua competenza linguistica è limitata, puoi garantire un’alta qualità dell’esposizione linguistica attraverso metodo, materiale e costanza.

Quando si deve cominciare col bilinguismo?

Il prima possibile. La capacità di acquisizione linguistica del bambino è al suo picco nei primi anni di vita (0-6). Introdurre una Target Language fin dai primi giorni di vita del bambino non solo è possibile, ma consigliabile.

Il bambino farà confusione tra le diverse lingue?

No, se affronti il bilinguismo in maniera corretta. Studi sul bilinguismo hanno dimostrato che i bambini bilingue sono in grado di distinguere tra le lingue che parlano sia a livello lessicale che strutturale.

Nonostante ciò, bisogna ricordare che il bambino usa le lingue per necessità e che il cervello è programmato per trovare la soluzione più semplice ad un qualsiasi problema. Quindi, se il bambino ha necessità di comunicare un concetto e la prima parola che ricorda è in una lingua diversa da quella del discorso, probabilmente la userà lo stesso.

Leggi i miei articoli: Due è meglio che Una e Il Diritto di Scelta.

Il bambino bilingue ha un ritardo nello sviluppo linguistico?

Per prima cosa occorre ricordare che ogni bambino ha i suoi tempi e che spesso potrebbero non coincidere coi nostri. 

Detto questo, gli studi non hanno dimostrato ritardi nello sviluppo linguistico da parte dei bambini bilingue. Anzi! Un recente studio della NUS (leggi) ha dimostrato che un bambino bilingue ha un apprendimento linguistico più rapido rispetto ai coetanei monolingue.

HAI ALTRE DOMANDE?

SCRIVIMI!

Il sito  è proprietà di MG Professional Linguistic Services

di Galli Marta - C.F.: GLLMRT90H47E507G P.Iva: 03269980136