ITALIANA,CRESCIUTA MONOLINGUE & RESIDENTE IN ITALIA

OGGI TI PRESENTO LA MIA PICCOLA TRILINGUE

Miss D, 9 anni, è una bambina allegra, vivace e dispettosa. Come tutti i bambini, ama giocare, divertirsi e scoprire tante cose nuove.

 

Il suo super-potere? Miss D parla tre lingue.

Italiano, inglese e tedesco sono parte della nostra routine e fonte di infinita soddisfazione. Ora ti racconto come tutto è cominciato.

AT THE BEGINNING

Appena saputo dell'arrivo di una nuova sorellina, il mio più grande desiderio è stato di poterle regalare il mio grande amore per le lingue. Volevo però che per lei fossero naturali e non straniere.

Dopo tante ricerche ho deciso di optare per OPOL (One Parent, One Language).

E così, da quando Miss D aveva 10 giorni, le ho parlato sempre ed esclusivamente in inglese.

THE FIRST STEPS

Con mia infinita gioia, tutte le prime parole di Miss D sono state in inglese. Da mom a thank you, passando per buckle up e fox, i successi linguistici sono stati tanti e molto soddisfacenti.

L'inglese per noi è sempre stata una lingua naturale, vissuta tra gioco e tanto affetto.

Una canzone, un libro; una filastrocca o semplicemente fare la spesa insieme. Ogni momento era accompagnato dalla nostra lingua speciale.

L'inglese per noi è sempre stata una lingua naturale, vissuta tra gioco e tanto affetto.

L'inglese per noi è sempre stata una lingua naturale, vissuta tra gioco e tanto affetto.

THE STRUGGLE

Poi l'impensabile: mi sono dovuta trasferire per lavoro. 3 ore di macchina mi separavano dalla bambina, 4 giorni a settimana.

Io, la sua unica fonte di #TargetLanguage, non c'ero più.

Come fare per non perdere 4 anni di lavoro e impegno?

Lo ammetto, non è stato facile. Difficile è stata la gestione dei miei sensi di colpa. Ancora più complesso è stato capire come fornire a Miss D sufficienti spunti per continuare a crescere bilingue.

Armata di cartoni, audio-libri e di Skype mi sono messa all'opera. Ora più che mai avevo bisogno di una routine che non lasciasse scampo (in senso positivo).

VICTORY

Con impegno e resilienza i risultati sono arrivati.

Oggi Miss D, 9 anni, parla un inglese fluente e con un ottimo accento americano. Sa leggere e scrivere in #TargetLanguage, oltre ad aver sviluppato un grande interesse per la cultura d'oltreoceano. 

Anche grazie all'homeschooling, la bambina cresce seguendo un progetto di istruzione parallela americana/italiana. In poche parole, Miss D non solo conosce due lingue, ma due culture, due storie, due geografie e così via.

TIME FOR DEUTSCH

 

Superato lo scoglio della distanza, è stata Miss D a chiedermi di poter scoprire una nuova lingua. 

Ci tenevo molto che fosse una lingua strutturalmente diversa da quelle che già conosceva. Nello specifico, volevo una lingua che ragionasse per casi (per esempio: tedesco, polacco, russo,etc.).

La scelta è stata: tedesco!

All'inizio l'abbiamo introdotto grazie ai giochi del seasonal pack e a tante canzoni in lingua.

Ora iniziamo ad usarlo nel quotidiano e presto, ne sono certa, riusciremo a conversare fluentemente anche in questa lingua.

Segui i nostri progressi con inglese e tedesco:

BLOG   |   FACEBOOK   |   INSTAGRAM

Il sito  è proprietà di MG Professional Linguistic Services

di Galli Marta - C.F.: GLLMRT90H47E507G P.Iva: 03269980136