• Marta

Il bambino bilingue impara naturalmente due lingue


Il bilinguismo è un impegno e uno sforzo. E' un regalo che facciamo ai nostri piccoli perché però sappiamo che tutto questo lavoro lascerà ai nostri figli un grandissimo vantaggio per la vita.

Ecco che allora voglio soffermarmi e riflettere sui vantaggi del bilinguismo.


Il bambino impara naturalmente due lingue

Il percorso di apprendimento di una lingua (possibile ad ogni età) richiede tanto tempo ed impegno. Inoltre, pochi riesco a rendere naturale ed istintiva una lingua che apprendono in età adulta.

Oggi però la capacità di comunicare in lingua straniera è più importante che mai e più lingue si parlano (bene!), più sbocchi si hanno sia in campo professionale che personale.

Quando un bambino è appena nato, la sua lingua naturale è quella del pianto. La sua innata necessità di comunicare col mondo lo porterà poi ad apprendere la sua prima lingua: la lingua predominante.

► La lingua predominante è la lingua a cui il bambino è esposto per più ore al giorno.

Se un bambino si trova in un ambiente in cui più lingue gli vengono presentate con costanza e in cui entrambe gli servono (il bambino apprende per necessità), allora ecco che inizia anche l'apprendimento di una seconda lingua.

► Se la seconda lingua è presentata in pari quantità (tempo, ricchezza lessicale, necessità) rispetto alla prima, entrambe si dicono lingue predominanti.

Se la seconda lingua è presentata in quantità inferiore, si dice lingua di minoranza.

#bilinguismo #vantaggi

Altri articoli che potrebbero interessarti:

Il sito  è proprietà di MG Professional Linguistic Services

di Galli Marta - C.F.: GLLMRT90H47E507G P.Iva: 03269980136